Sunday 10 April 2016

12 modi per sopravvivere senza aria condizionata


1.      Tieni le finestre chiuse (Chiudete le persiane, i vetri, le tende:potrà sembrare banale ma la maggior parte del caldo entra dalle finestre e prendere questo accorgimento vi permetterà di abbassare la temperatura interna di qualche grado, specialmente se avete le aperture della casa rivolte a sud e a ovest.)
2.      Chiudi le porte di giorno, aprile di notte (È meglio tenere le porte chiuse tra una stanza e l’altra della casa per mantenere all’interno l’aria fresca. Apritele invece prima di andare a dormire così che il fresco possa circolare tra gli ambienti)
3.      Abbina ventilatore e ghiaccio (L’aria provocata dal ventilatore non è abbastanza fresca? Prendete una ciotola un po’ capiente e riempitela di ghiaccio, quindi posizionatela davanti alla ventola. Il vapore gelido del ghiaccio si unirà all’aria e in questo modo verrà espanso dal ventilatore in tutto l’ambiente)
4.      Rinfresca il letto (Attenzione al tipo di lenzuola che usate: è meglio dormire in quelle di cotone che rimangono più fresche. Riguardo al cuscino invece , uno imbottito con grano saraceno che non trattiene il calore del corpo e rimane dunque un appoggio più fresco)
5.      Imposta il ventilatore da soffitto in senso anti-orario (Non tutti lo sanno ma il ventilatore a soffitto va regolato stagionalmente. In estate le pale devono girare in senso antiorario per direzionare l’aria verso il basso e creare una brezza fresca)
6.      Pensa alla temperatura del corpo (Non preoccupatevi di rinfrescare solo la casa, anche la temperatura del vostro corpo è importante. Bevete bevande ghiacciate, applicate un panno bagnato su polsi e collo, vestitevi leggeri)
7.      Accendi le ventole dopo la doccia (Dopo una doccia non dimenticate di accendere la ventola del bagno per eliminare l’umidità. La stessa cosa vale in cucina dopo che si è cucinato per mandare via il calore)
8.      Cuscini raffreddanti (Per dormire sonni tranquilli potete utilizzare un cuscino raffreddante da mettere sotto la testa. Fate la stessa cosa coi piedi con cui potete utilizzare anche una bottiglia d’acqua fatta raffreddare in freezer. Terrà freschi voi e il letto)
9.      Apri le finestre di notte (Se la temperatura esterna tende a calare in serata, aprite le finestre di casa e create una corrente. Ricordatevi di chiuderle il mattino prima che l’aria si scaldi nuovamente)
10.   Rifletti sulle lampadine (Anche le lampadine contribuiscono a scaldare l’ambiente. Sappiate però che quelle fluorescenti compatte riscaldano molto meno di quelle a incandescenza)
11.   Non accendere il forno (Se proprio dovete cucinare, magari evitate di farlo con il forno a 200° gradi. Meglio il barbecue, all’aria aperta, anche se stare alla griglia può non essere del tutto piacevole)
12.   Fai investimenti a lungo termine (Se tutto quanto detto prima non basta è il momento di fare investimenti a lungo termine, come per esempio comprare pellicole isolanti da applicare alla finestre. Oppure più semplicemente mettete qualche tenda o pianta in più)

No comments:

Post a Comment

Featured post

Rupnik, “E se l’evangelizzazione chiedesse una novità nella vita consacrata?” English summary

“EVANGELIZATION – DOES IT CALL FOR SOMETHING NEW FROM CONSECRATED LIFE?” MARKO RUPNIK, SJ “E se l’evangelizzazione chiedesse una novit...